Cinque consigli per l'home cinema perfetto

1

Gli appassionati di cinema più seri pretendono una stanza interamente dedicata all’home cinema, attrezzata da uno specialista AV che si occuperà di tutto. Ma esistono altre opzioni. I proiettori di oggi consentono di trasformare qualsiasi spazio in una zona adatta all’intrattenimento che non teme i home cinema creati ad hoc. Eleganti, affidabili e incredibilmente silenziosi, i proiettori non rappresentano un’intrusione fastidiosa nella vita quotidiana. Forse è arrivato il momento di reimmaginare il salotto o la camera da letto, trasformandoli nel tuo cinema personale in cui godersi lo spettacolo come mai prima d’ora.

Trova l'ambiente perfetto

Caduta di popcorn

2

È qui che accade la magia. Il proiettore giusto assicura brividi ed emozioni a ogni film, dalle ultime uscite ai grandi classici, passando per i tuoi preferiti di sempre che non vedevi da qualche anno. Parti in vantaggio scegliendo un proiettore con risoluzione 4K autentica che svela i dettagli più minuti e può addirittura eseguire l’upscaling delle sorgenti HD. Non scendere a compromessi sul rapporto di contrasto, a meno che tu non sia pronto ad accontentarti di immagini piatte e slavate, prive di neri profondi e punti luce intensi. I modelli compatibili con HDR offrono una gamma luminosa estesa e sfumature di colore ancora più ricche.

Scegli il proiettore giusto

Image by Bruna Araujo

3

Ottieni il meglio dal tuo proiettore associandovi uno schermo alla sua altezza. La scelta è ampia, dagli schermi semplici montati a parete ai modelli motorizzati che scompaiono magicamente al semplice tocco di un pulsante. Alcuni pensano di evitare l’acquisto di uno schermo vero e proprio optando invece per una parete bianca. Una scelta simile è adatta all’uso occasionale, ma presenta degli inconvenienti. È improbabile che perfino il muro bianco più immacolato sia davvero piatto, e le piccole imperfezioni causano delle ombre che impediscono di ottenere immagini nitide. Non solo: la vernice bianca ordinaria non riflette la luce proiettata con la stessa brillantezza e precisione di un apposito schermo rivestito.

Questione di schermo

4

Audio straordinario a tutto tondo

Secondo i registi, l’audio è uno dei protagonisti del film, almeno quanto ciò che avviene sullo schermo. Non sorprende dunque che i cinema abbiano sofisticati sistemi multi-speaker che bombardano il pubblico da tutte le angolazioni a un volume tuonante con bassi roboanti. Fortunatamente è possibile ottenere risultati emozionanti con un budget molto più piccolo.

È probabile che la sorgente audio – ad esempio, il ricevitore satellitare o il lettore Blu-ray – sia in grado di riprodurre audio multi-canale. Associala a un amplificatore AV e a degli speaker dedicati per ottenere una colonna sonora intensa e avvolgente. Considera anche di mettere in atto dei trucchi, come mettere un tappeto anziché usare pavimenti nudi per assorbire i suoni riflessi indesiderati.

Microfono Close-up

5

Se immergi la stanza in una completa oscurità il tuo pubblico avrà difficoltà a trovare spuntini e drink. Un minimo di illuminazione ambientale aiuta sempre durante lo spettacolo. Cerca di mantenere le sorgenti luminose rivolte verso la parte posteriore della stanza, dove non distrarranno da ciò che compare sullo schermo. I dimmer sono un ottimo modo per impostare i livelli di illuminazione in modo preciso. Puoi anche scegliere un sistema domotico completo che permette di regolare luci e suoni, clima dell’ambiente e altre funzioni da un pannello di controllo, uno smartphone o un tablet dedicato.

Vedrai la luce